La vacuità nel buddhismo theravāda

La vacuità nel buddhismo theravāda

Conferenza Pubblica

Giovedì 7 giugno h 18.00 Via Clementina 7 Roma

Il termine vacuità, in sanscrito Śūnyatā, è generalmente collegato alla tradizione buddhista Mahāyāna, ma in realtà lo possiamo ritrovare in molti testi canonici in pāli. Qual è il suo posto nel buddhismo theravāda?

Giuliano Giustarini in questo incontro ci condurrà alla scoperta dei suoi significati.

 

Giuliano Giustarini, laureato a Roma in Religioni e Filosofia dell’India con Corrado Pensa, dottore di ricerca in Indologia Università di Torino, insegna BuddhismoTheravāda e Lingua e letteratura pāli alla Mahidol University, in Thailandia. Ha praticato il Dharma all’A.Me.Co. e presso monasteri della tradizione di Ajahn Chah.