monaco_nella_foresta

Applicare la consapevolezza

Fondazione Maitreya – RovoFiorito
Ritiro residenziale di studio e pratica della meditazione di consapevolezza per praticanti

 dal 31 maggio al 4 giugno 2018

Applicare la consapevolezza

Dagli insegnamenti dei testi canonici  alla nostra esperienza

con  Giuliano Giustarini
La consapevolezza svolge una funzione essenziale in tutte le tradizioni buddhiste ed è favorita da numerose tecniche meditative. Queste tecniche non sono indipendenti, ma lavorano in una rete di fattori salutari che si sostengono reciprocamente. Estrapolare la consapevolezza (sati) dal suo contesto rischia di trasformarla da sammāsati (consapevolezza appropriata) a micchāsati (consapevolezza errata). La prima coopera con altri fattori alla purificazione della mente dalle contaminazioni, mentre la consapevolezza errata, essendo priva di base e orientamento, arriva a nutrirle e quindi ad alimentare la sofferenza stessa, in sé e negli altri.
Ci occuperemo delle dinamiche di sati nel panorama letterario del canone pali, il cosiddetto Tipiṭaka (triplice canestro), osservandone la relazione interdipendente con qualità palesemente affini (la concentrazione, samādhi, la comprensione profonda, paññā, l’attenzione diligente, appamāda, etc.) e con alter apparentemente meno vicine eppure fondamentali nel cammino di liberazione: la disciplina morale (sīla), la rinuncia (nekkhamma) il controllo dei sensi (saṃvara), etc.
Si presenteranno, leggeranno e commenteranno passi dal Mahāsatipaṭṭhānasutta, dal Sāmaññaphalasutta, dall’Ariyapariyesanāsutta, dal Satipaṭṭhānasaṃyutta ed altri testi scelti. Le lezioni saranno due o tre al giorno, e dal secondo giorno si introdurrà un periodo di discussione in cui l’insegnante sarà mediatore e si concluderà con canti in pali.
È prevista la distribuzione di dispense didattiche e di un programma dettagliato sulle varie modalità.
Il ritiro si rivolge a persone che hanno una pratica personale collaudata ed esperienza di ritiri silenziosi.
L’insegnante è in veste accademica e non ‘spirituale’, si occuperà prevalentemente della presentazione dei temi scelti e sarà affiancato da Cecilia Waldekranz (psicoterapeuta con esperienza pluridecennale di meditazione vipassanā, zen e mindfulness).
Varie tecniche di meditazione verranno trattate nelle lezioni, ma si consiglia vivamente di seguire soprattutto le pratiche con cui si ha maggiore familiarità.
Il ritiro si svolgerà in silenzio.

L’insegnante:
Giuliano Giustarini insegna BuddhismoTheravāda e Lingua e letteratura pāli alla Mahidol University, in Thailandia. Ha praticato il Dharma all’A.Me.Co. e presso monasteri della tradizione di Ajahn Chah.

Per le iscrizioni e ulteriori informazioni si prega di contattare i coordinatori:
Stefano Piselli (stefano.piselli@gmail.com – tel.+39 3332436774)
Cecilia Waldekranz (cecilia.waldekranz@gmail.com – tel.+39 3332436779)

www.rovofioritoinsabina.org