frase 1.1

«Alla morte si abbandona tutto ciò che si è accumulato come ‘mio’. Rendendosene conto, il saggio non dovrebbe essere incline a dedicarsi al ‘mio’»

frase 1.2

«La gente insensata si dedica, ignara, alla distrazione; l’uomo saggio custodisce l’attenzione come il tesoro più prezioso» (Dhammapada 26)

frase 1

E’ difficile da educare la mente attiva capricciosa e vagabonda: padroneggiarla è essenziale perché porta gioia e benessere. (Dhammapada v.35)

Due monaci

Due monaci bisticciavano a proposito di una bandiera. Uno diceva: «La bandiera si muove». L’altro diceva: «È il vento che si muove». Per caso passava di là il sesto patriarca. Disse ai due: «Non è il vento,e nemmeno la bandiera:…