Frase 3.2

«L’uomo sacrifica la salute al fine di far soldi, poi sacrifica i soldi per recuperare la salute e poi è così in ansia per il futuro che non si gode il presente; il risultato è che non vive né il…

frase 3.1

Proprio come un fiore che appare bello e colorato ma non ha profumo,  così sono le parole inutili della persona che parla ma non fa. (Dhammapada 51)

frase 2.2

Ogni volta che si presenta un problema, la cosa essenziale è rendersi immediatamente conto che il problema viene dalla nostra mente egocentrica, che è generato da pensieri egoriferiti. Finché darete la colpa a cause esterne non ci potrà essere felicità….

frase 2.1

La mente viene prima di tutti i modi d’essere, originati dalla mente, creati dalla mente. Nella mente ha origine la sofferenza; nella mente ha origine la cessazione della sofferenza. (Anguttara Nikaya)

frase 1.1

«Alla morte si abbandona tutto ciò che si è accumulato come ‘mio’. Rendendosene conto, il saggio non dovrebbe essere incline a dedicarsi al ‘mio’»

frase 1.2

«La gente insensata si dedica, ignara, alla distrazione; l’uomo saggio custodisce l’attenzione come il tesoro più prezioso» (Dhammapada 26)

frase 1

E’ difficile da educare la mente attiva capricciosa e vagabonda: padroneggiarla è essenziale perché porta gioia e benessere. (Dhammapada v.35)

test3

Come un’ape raccogliendo il nettare non nuoce né danneggia il colore e il profumo del fiore così il saggio si muove nel mondo. (Dhammapada 49)

frase gandhi 1

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno. (Gandhi)

Sopportare

Sopportare pazientemente è la vera austerità, l’estinzione della sete di sensazioni il supremo obiettivo. Non è un vero praticante chi fa violenza ad altri esseri, né chi offende il prossimo. (Dhammapada, 184)